Sentenze

#

04 Giu: Locazioni commerciali: rilascio anticipato e risarcimento del danno

Quali sono i parametri per calcolare il risarcimento del danno subito dal proprietario di un immobile commerciale rilasciato in anticipo dal conduttore? La Corte di cassazione sì è recentemente pronunciata in un caso simile (in cui lo studio assisteva il proprietario) ed ha stabilito che al proprietario del capannone industriale rilasciato in anticipo rispetto alla scadenza contrattuale spetta un risarcimento del danno quanto meno pari ai canoni che sarebbero stati corrisposti fino alla scadenza contrattuale del contratto (Corte di Cassazione, Sezione III Civile, sentenza 5 maggio 2020 n. 8482/20). Photo by Randy Fath on Unsplash

#

03 Ott: Il gestore deve provare il corretto funzionamento del contatore

La Corte d’appello di Roma segna un punto molto importante a favore dei consumatori. In una recentissima sentenza (25 settembre 2019 n. 5931/19) la Corte ha stabilito che il gestore (in questo caso si trattava di gas) ha l’onere di provare che il contatore era perfettamente funzionante e che quindi i consumi addebitati non erano erronei. In questo caso, dunque, la Corte ha riconosciuto che il gestore non aveva dato prova della correttezza di funzionamento del contatore e della fatturazione che ne era scaturita ed ha revocato il decreto ingiuntivo che il gestore aveva ottenuto a carico del cliente condannando…

#

27 Apr: Corte avvisata …

Nel 2012, rimettendo mani al procedimento di equa riparazione (in senso punitivo per il cittadino, of course), il legislatore aveva modificato l’art. 4 della legge Pinto che stabilisce le condizioni per la presentazione del ricorso. Immediatamente le corti d’appello avevano sposato l’interpretazione restrittiva di quel testo, affermando che il ricorso poteva essere proposto soltanto dopo la conclusione in via definitiva della procedura che aveva causato il ritardo. Si trattava di un evidente controsenso, visto che un procedimento pensato per risarcire il danno derivante dall’eccessiva durata di un processo veniva differito  nella sua applicazione e quindi, in buona sostanza, finiva con l’aumentare il danno che…

#

17 Apr: A proposito di Lehman Brothers

Tutti ricordano il fallimento di Lehman Brothers che, nel 2008, ha dato il via alla più grave crisi economica mondiale. Pochi sanno però che titoli emessi dalla famosa banca d’affari erano alla base di polizze vendute dalle banche come investimenti sicuri. In una vicenda del genere è incappato un nostro cliente, al quale una banca aveva venduto, convincendolo ad investirci buona parte dei risparmi di una vita,  una polizza assicurativa (c.d. index linked) fondata appunto sull’andamento dei titoli di Lehman Brothers. Al momento del fallimento di Lehman la polizza si è polverizzata, con grande sconcerto del cliente, che era convinto…

05 Feb: La banca “terzo pignorato”

Di Umberto Morera e Mauro Longo (articolo pubblicato per la prima volta su Banca, borsa e titoli di credito, 1999, p. 426)   SOMMARIO: 1. Premessa. 2. Il pignoramento del « credito » verso la banca: una precisazione. – 3. L’oggetto del pignoramento: l’estensione del vincolo. – 4. (Segue): il caso del c.d. «margine disponibile». – 5. (Segue): il caso dell’assegno circolare e dell’assegno bancario. – 6. (Segue): il caso del libretto di deposito. – 7. (Segue): il caso delle operazioni« pronti contro termine». – 8. (Segue): le variazioni nel rapporto tra banca e cliente esecutato intervenute tra la notifica…